Lo United Riccione si fa in tre per il futuro del calcio nella Città

24/08/2023

Settore giovanile, academy e formazioni senior di Serie C femminile e Serie D maschile, obiettivi ambiziosi e innovazione

Lo United Riccione ha presentato le proprie strategie per la stagione sportiva 2023/2024. Una giornata di festa in un luogo simbolo del divertimento riccionese: Aquafan. Questa mattina il Presidente Pasquale Cassese, il Direttore Generale Emilio Capaldi, i responsabili tecnici delle squadre maschile e femminile hanno presentato alla stampa e ad oltre 250 intervenuti fra autorità, sponsor, ospiti, calciatori, calciatrici, bambini e bambine della scuola calcio, i progetti di sviluppo, le iniziative e i programmi della stagione che è ormai alle porte. Lo United Riccione sta preparando una stagione con oltre 30 formazioni (oltre 600 tesserati) al via, sotto l’egida di tre progetti sportivi: United Riccione, Academy Riccione e Riccione Calcio Femminile.

Il Presidente Pasquale Cassese è intervenuto per primo, ringraziando Aquafan per l’ospitalità e per la partnership proposta e per presentare quale primo progetto di questa stagione ormai alle porte, proprio l’iniziativa di aggregazione che vedrà uniti sotto gli stessi colori United Riccione, Academy Riccione e Riccione Calcio Femminile. Lo United Riccione schiererà ovviamente la prima squadra in Serie D oltre ad una Juniores Nazionale e alle Under 15, 16 e 17 regionali. Le categorie dall’Under 6 all’Under 14 giocheranno nei campionati provinciali, in alcuni casi saranno schierate due formazioni per la stessa età. Il Riccione Calcio Femminile, acquisito da pochi giorni schiererà oltre alla squadra di Serie C anche la Juniores, le Under 17, 16, 15 e 14 e, in base alle iscrizioni che arriveranno anche le formazioni riferibili alle fasce d’età della scuola calcio di base. La Riccione Academy svilupperà un centro calcistico giovanile per le categorie Under 7, 8 e 9 e le formazioni Juniores, Under 17 e Under 15 nei Campionati Provinciali e parteciperà anche al Campionato di Terza Categoria e ad alcune competizioni amatoriali.
“Unire è nel nostro DNA, abbiamo scelto di chiamarci United e di essere attivi fin da subito per aggregare le numerose realtà sportive della Città di Riccione -ha detto il Presidente dello United Riccione Pasquale Cassese-. In alcuni casi ci siamo riusciti, in altri casi purtroppo no ma continueremo a lavorare con la convinzione che l’unione, specie in realtà cittadine non troppo vaste, sia sinonimo di forza e che lo spirito di collaborazione sia fondamentale per sviluppare progetti di crescita di livello per i giovani del territorio. Sono davvero lieto di ampliare il nostro impegno dedicandoci anche al calcio femminile, una realtà che, grazie anche al lavoro encomiabile fatto negli anni da Arianna Fabbri, sono certo possa darci grandi soddisfazioni. Permettetemi di ringraziare anche Tamara Tinti, presidentessa dell’Academy”.

Il Direttore Generale biancazzurro Emilio Capaldi ha ribadito l’importanza dei progetti di crescita dello United Riccione che “non si fermano al campo ma si sviluppano anche su altri piani quali quello aggregativo e sociale, puntano al miglioramento dell’impiantistica, all’allargamento della base dei numeri dei ragazzi e delle ragazze che giocano a calcio e alla crescita di una struttura societaria che guarda al professionismo. Puntiamo sulla crescita dei numeri e della qualità del settore giovanile -ha proseguito il Direttore Generale- ricordiamoci che siamo tra le poche Scuola Calcio d’Elite della Provincia, sia per il maschile che per il femminile e forniamo ai ragazzi formazione, supporto e servizi in linea con standard molto alti. Ovvio -ha concluso Capaldi- siamo attenti anche ai risultati sportivi, abbiamo allestito una buona squadra per la Serie D e sono convinto che anche con le ragazze si possa fare un’ottima stagione. Vogliamo vincere, i successi sono la benzina nel motore dei progetti”. Sotto lo slogan “UNITED” verrà presto presentata anche la campagna abbonamenti 2023/2024.

Nico Pulzetti, tecnico della formazione che prenderà parte al Campionato di Serie D, ha presentato obiettivi e ambizioni del suo gruppo definendosi soddisfatto della rosa che gli è stata messa a disposizione dalla società e del lavoro fatto fin qui. Ha ricordato anche come la crescita e lo sviluppo della prima squadra passi da un settore giovanile solido congratulandosi con la società per i progetti che sta portando avanti.

Paolo Genovesio, tecnico della squadra di Serie C della Riccione Calcio Femminile ha espresso la propria soddisfazione e quella delle ragazze della sua squadra per l’ingresso nella “famiglia” dello United Riccione, un accordo, quello per la cessione del club a Pasquale Cassese, che lo stesso Genovesio ha auspicato possa consentire di ampliare e migliorare il calcio femminile a Riccione.

Al termine della presentazione i ragazzi del settore giovanile si sono concessi un bagno nelle piscine e sulle attrazioni di Aquafan, per le altre squadre il rientro al Centro Sportivo Italo Nicoletti per la seduta pomeridiana di allenamento. Il prossimo impegno per la prima squadra maschile che ieri sera ha pareggiato in un allenamento congiunto con il Rimini FC, è fissato per sabato alle 18 quando a Pesaro si terrà un ulteriore allenamento congiunto con la Vis Pesaro in attesa dell’esordio in Coppa Italia contro il Forlì, anche le ragazze saranno impegnate in una serie di allenamenti congiunti prima dell’esordio del 10 settembre in Campionato contro L’Aquila.

Ultimo video

United Riccione - Fano (partita intera)

domenica 21 gennaio 2024