Matteucci, il segreto è il gruppo

24/01/2024

Prima rete in Campionato per il centrocampista

Dopo il successo nella prima stagionale sul nuovo sintetico del Nicoletti Daniel Matteucci, autore della prima delle tre reti contro il Fano, si racconta: “Siamo stati bravi a impostare noi il gioco e a tenere il possesso palla per buona parte della prima frazione, fin dall’inizio, con una reazione di squadra importante dopo il goal subito, perché siamo comunque riusciti ad arrivare all’intervallo con l’1-1. Sono contento di aver segnato intanto perché è il mio primo goal in Campionato, ma soprattutto perché sono riuscito a dare il mio contributo alla squadra. Nel secondo tempo -continua il numero 17 biancazzurro- abbiamo sofferto ma, finalmente, abbiamo sofferto assieme, siamo stati in difficoltà per una decina di minuti quando il Fano ha giocato nella nostra metà campo, ma siamo stati uniti per provare a mettere il lucchetto al risultato. Vincere, dato il contesto di festa e il nostro ritorno sul nuovo sintetico, era il desiderio di tutti, le persone sugli spalti erano pronte a festeggiare con noi, per questo il risultato non fosse scontato, ci siamo sentiti incoraggiati fino alla fine. Il Fano, nonostante la loro particolare e difficile situazione societaria, è comunque un avversario capace di metterti in difficoltà, questa vittoria è un sospiro di sollievo dopo un brutto periodo, ci serviva per continuare il percorso di consapevolezza del nostro valore reale”.

Sono dunque punti fondamentali quelli conquistati dal Riccione, in ottica salvezza: “La situazione creata è di buon auspicio anche in ottica della prossima gara, una trasferta impegnativa a Sora, in cui bisognerà essere altrettanto bravi se si vogliono conquistare più punti utili per la classifica. Con il mister durate la settimana lavoriamo sulla sintonia come nucleo e su tutti i nostri punti deboli. Avevamo preparato a fondo le palle inattive partendo dalle rimesse laterali. L’idea è che il nostro lavoro di crescita, alla ricerca di un’identità di gruppo, possa portarci a consolidare la categoria proiettandci verso il futuro. Dovremo essere ancora più concreti e determinati perchè il Sora sarà un avversario capace di metterci in difficoltà su tanti punti di vista. Dopo una vittoria del genere, con i relativi festeggiamenti, abbiamo con noi un sentimento di speranza in più, abbiamo ribaltato il risultato con il Fano dunque se dovessero andare a segno prima di noi ad oggi sappiamo che possiamo alzare la testa e giocarcela alla pari con chiunque. Ma solo se continuiamo ad essere così uniti. La chiave è quella”.

Ultimo video

United Riccione - Fano (partita intera)

domenica 21 gennaio 2024